Dell’altrui giudizio

Ci fregiamo di essere imparziali e ben neutrali. Ci asteniamo da ogni forma di giudizio e ci vestiamo del mantello della superiorità intellettuale. Elargiamo consigli, convinti che la nostra esperienza sia giusta, ed unica, ed ineguagliabile. Ci sentiamo indispensabili, a volte superiori, ammantati della poca autorità che non ci compete. Eppure giudichiamo, e tanto. Giudichiamo … Continua a leggere Dell’altrui giudizio

Sii la prima fan di te stessa

Sono tornata sui banchi. L'ho fatto perché mi piace, perché è una cosa che ho sempre amato. Anche se la sera crollo, sul letto, accanto a Emmebi che dorme, e anche se ho davvero sempre tredicimila cose da fare, mi rendo conto che non potrei fare altrimenti. Mi sono sempre sottostimata: fino a pochi anni … Continua a leggere Sii la prima fan di te stessa

La vita matrimoniale

Vi diranno che sembrava semplice: non lo è! Vi diranno che è tutto meraviglioso: è una bugia. Dovrete pensare per due, conciliare tutto in due, dividere per due, moltiplicare per due. Cosa accade quando ritornate dall'atmosfera fatata del viaggio di nozze? Iniziate a realizzare l'ineluttabilità della vita matrimoniale. In cosa consiste questo difficile ma inevitabile … Continua a leggere La vita matrimoniale

Japan, mon amour

Io ed Emmebi siamo planati in Giappone per il nostro viaggio di nozze, che è durato la bellezza di quasi venti giorni. Stimolati dalle letture colte di Murakami e Yoshimoto, abbiamo iniziato con il visitare Tokyo, per una tre giorni tutta da vivere. Le stanze sono die buchi, delle piccole tombe dove, con 4 valigie, … Continua a leggere Japan, mon amour

L’abbonamento al sentimento

Pensando a cosa sia un abbonamento, mi rendo conto sempre più spesso di quanti ce ne vengano propinati ogni giorno. Abbonati ad Amazon Prime, a Netflix, a YouTube, a Mediaset Premium e così via. Sembra che per ogni cosa sia necessario, anzi quasi obbligatorio, avere un abbonamento per non ascoltare la pubblicità, per avere subito … Continua a leggere L’abbonamento al sentimento

L’elogio della lentezza

A Parma si svolge in questi giorni il festival della lentezza, che esorta a prendere tempo per sé stessi, a godere giorno per giorno della vita che ci viene offerta. A volte mi sembra di vivere in un caleidoscopio di impegni, in una girandola senza fine, simile ad un criceto sulla ruota. A volte penso … Continua a leggere L’elogio della lentezza

L’irresistibile impulso

Oggi mi è venuto un impulso irresistibile di chiedermi: perché una donna deve sbattersi trenta volte più di un uomo per ottenere qualcosa? Perché siamo sminuite da questi canotti pieni di volgarità, come la Moric, Belen e chi più ne ha più ne metta?Perché le citazioni colte sono quelle della Pezzopane e non di Rita … Continua a leggere L’irresistibile impulso

Un giorno, la Calabria

Quando nasci in Calabria hai un destino segnato. Anche se il mare è viola e il cielo è più bello quando riesci a scorgere lo Stromboli in lontananza, fra le nuvole. Quando nasci in Calabria sei abituato a giocare per le strade, a sentire l'odore dei pomodori a settembre e del mosto nei tini ad … Continua a leggere Un giorno, la Calabria

“Noi tranquilli e lontani”

Ognuno per sé piangeremo domani Cantavano così i Pooh, descrivendo in maniera incredibilmente nitida il dolore che si prova ad ogni distacco. Io sono una che si affeziona pure al palo della luce, che parla pure con i muri. Questo in passato mi ha creato non poche difficoltà, soprattutto a livello personale ed emozionale. Sono … Continua a leggere “Noi tranquilli e lontani”

The shape of water: elogio della diversità

Elogio della diversità The Shape of Water è un film meravigliosamente disarmante. L'ho guardato ieri e, nella sua semplicità, con personaggi che potrebbero sembrare senza dignità né spessore sociale. La ragazza delle pulizie Elisa Esposito si innamora di una creatura marina quasi mitologica, per metà umana e per metà pesce o anfibio, che dir si … Continua a leggere The shape of water: elogio della diversità